Knight

Posted by Luca Bobbiesi (Milano, Italy) on 22 January 2008 in Miscellaneous and Portfolio.

| Canon EOS 350D / EF 17-40mm f/4L USM @ 17mm (Eq. 27mm) | Av | 1/25s | f/4 | ISO 1600 |

Armeria Reale di Torino. Questo luogo mi fa venire in mente una sola parola: delusione. La visita in questo "museo" inizia male fin dalla biglietteria. Alla mia domanda se gli studenti universitari avessero diritto alla riduzione, dopo varie scartabellate mi sento rispondere: "dipende cosa studi", cos'è devo fare il mastro spadaio per averla? Mica è una pinacoteca, è un museo d'armi, comunque pazienza pago tranquillamente. Entro, prendo in mano la mia reflex e sento una voce provenire dai miei piedi, era una tappetta con evidenti problemi di sovrappeso che mi dice che all'interno del museo è vietato far foto... iniziano a girarmi i maroni, ma acconsento e abbasso la mia macchina e continuo a visitare la sale. Passo alla sala successiva e vedo un signore con una macchinetta in mano, nessuno gli dice niente e seguo il suo esempio. Non faccio tempo ad avvicinare l'occhio al mirino che due signore mi blindano e mi ricordano il divieto. A questo punto chiedo il motivo e inizia la loro scalata a mano libera sugli specchi, mi sento dire che non vogliono che si facciano foto perché c'è paura di contraffazione delle armi, al che faccio presente che sul sito ufficiale del museo tutti i pezzi sono schedati con tanto di foto. Non sapendo più che scusa accampare mi ripetono il divieto, e io controbatto dicendo che avrebbero dovuto dirmelo quando ho pagato il biglietto, o comunque avrebero dovuto mettere un cartello all'ingresso. Lo so benissimo che sono delle semplici dipendenti e che le decisioni le prende la direzione, ma almeno gradirei non essere preso in giro. Rimetto via la macchina, continuo la visita e dopo un minuto ritorna la guardiana e mi sussurra che in via del tutto eccezionale mi permettono di scattare due foto senza farmi vedere dagli altri visitatori... volevo mandarla a quel paese ma mi trattengo, ringrazio e faccio il sorrisino di circostanza. Finisco di visitare la seconda sala e scopro che il museo è finito... ho speso 4€ per visitare quella che spacciano per la più vasta esposizioni d'armi in Italia e scopro che sono solo 2 misere salette? Belle per carità, ma a parte che il 90% sono armi di rappresentanza, ma allora è molto meglio il museo della guerra di Rovereto, non lo conosce nessuno e non è prestigioso ma almeno da una testimonianza reale su uno spaccato di storia mondiale.

© All right reserved

Thank you for your visits and comments.

museum

Share on Twitter Share on Facebook Share on StumbleUpon